London Forever

Scoprire London
Museo Nazionale Marittimo

Il Museo Nazionale Marittimo, fu inaugurato il 27 aprile 1937 dal re Giorgio VI. È il più grande museo al mondo dedicato alla marina militare. Si scopre che il Museo Nazionale Marittimo racconta la storia della forza navale che per secoli ha dominato i mari e gli oceani. Conoscere la storia della marina britannica significa viaggiare attraverso un impero che iniziò ad espandersi nel XVI secolo, durante il regno di Elisabetta I, e durò fino all’inizio del XXI secolo.

È un museo sempre aggiornato. Anche chi lo sa già può rimanere sorpreso dalle notizie che vi si aggiungono.

Video

4 ali e varie gallerie

Il Museo Nazionale Marittimo è diviso in 4 ali: nord, sud, est, ovest. Appena entrati, seguendo la destra, si inizia il tour con l’ala ovest. In senso stretto, non importa da dove si comincia, ma la certezza di non aver perso le parti migliori. Prima di salire al primo piano, ad esempio, non si può mancare di entrare nella sala dedicata al dipinto “La battaglia di Trafalgar” di Turner.

Turner e la battaglia di Trafalgar

Questo è il più grande dipinto di uno dei più importanti artisti inglesi. D’altra parte, il dipinto rappresenta uno dei momenti più importanti delle battaglie combattute dagli inglesi contro Napoleone Bonaparte. All’epoca in cui il dipinto fu dipinto, fu controverso perché, in esso, Turner mette in evidenza l’alto costo umano di questa vittoria, commissionata da uno dei grandi eroi inglesi: il comandante Nelson.

I mondi dell’Oceano Atlantico

Le principali gallerie del Museo Marittimo si trovano nell’ala chiamata Nelson’s Navy Gallery. È un’area interamente dedicata agli eventi storici legati alla navigazione nell’Oceano Atlantico.

Uno degli aspetti più importanti riguarda i documenti relativi alla tratta degli schiavi. Le Americhe, i Caraibi e l’Africa si distinguono come territori economicamente sfruttati dagli inglesi. Molte mappe spiegano come ha funzionato il commercio mondiale che ha reso l’Inghilterra la potenza dominante nel mondo per tre secoli.

Gli Stuart e i Tudor

La giustificazione per due famiglie di avere una galleria interamente dedicata a loro è semplice: insieme, hanno dominato il trono d’Inghilterra per oltre 100 anni. Fu durante il regno della regina Elisabetta I, rappresentante della dinastia Tudor, che l’Inghilterra iniziò l’espansione dell’impero attraverso gli oceani. Ci sono molte cose interattive da imparare sul periodo e un punto culminante speciale è la vittoria della forza navale inglese contro la potente armata spagnola del re Felipe II. Fino ad allora, l’armata spagnola era chiamata “invincibile”.

Il grande eroe del Museo Nazionale Marittimo

Il comandante Nelson è un eroe e una leggenda nella storia marittima inglese. Nel cuore di Londra, Trafalgar Square, un piedistallo visibile da lontano, ospita una statua in suo onore. E al Museo Marittimo, la Sala Navale di Nelson racconta la storia che lo ha reso un mito. Il fatto che sia morto al comando della sua flotta contro le truppe di Napoleone ne ha fatto una leggenda.

Le poche ore vissute dopo essere stato ferito a morte furono sufficienti per fargli sapere che l’Inghilterra era stata vittoriosa. Le sue ultime parole hanno espresso un senso di realizzazione. Nella galleria sono esposti i vestiti che indossava quando è stato ferito.

Combattenti dimenticati – Seconda guerra mondiale in mare

Forgotten Fighters è lo spazio dedicato alle battaglie combattute nei mari durante la prima guerra mondiale. Oltre ad organizzare gli eventi in ordine cronologico, è possibile vedere come la marina si è evoluta in termini di equipaggiamento. Prototipi e modelli di navi e sottomarini avvicinano il visitatore al mondo in cui viviamo.
La conquista dei poli

La galleria dedicata al Polo Nord e al Polo Sud è l’ultima dimostrazione di quanto la Marina britannica abbia fatto il giro del mondo. Qui, oltre a conoscere i dettagli di questo risultato, i visitatori sono invitati a riflettere sull’occupazione dei poli e sul loro sfruttamento economico.

Cose di mare

Dopo aver attraversato una sala dedicata ai bambini, l’ultima parte della visita all’interno del National Maritime Museum di Londra si è svolta alla Sea Things Gallery. Uno spettacolo di oggetti legati alla vita quotidiana di un marinaio, qualunque sia il suo rango.

Come raggiungere il museo

Park Row, Greenwich Peninsula, Londra SE10 9NF, Regno Unito

https://www.rmg.co.uk/national-maritime-museum

https://g.page/NationalMaritimeMuseumGreenwich?share