London Forever

Scoprire London
Tour: i luoghi delle riprese di James Bond e Harry Potter a Londra

Top 10 dei luoghi di James Bond a Londra

James Bond, agente 007, non è più solo un personaggio letterario creato da Ian Flemming. Grazie all’adattamento cinematografico di successo e, soprattutto, al talento recitativo di Sean Connery, Roger Moore, Daniel Craig, Bond è diventato letteralmente un nome familiare, un simbolo di incredibili avventure di spionaggio, acrobazie mozzafiato, operazioni romantiche di successo con le donne e, naturalmente, un riferimento per gli uomini.

james bond londra

Durante il suo lungo servizio cinematografico, Bond ha svolto i compiti più difficili in tutto il mondo, ma da vero inglese, non poteva ignorare la sua capitale natale. Nella capitale dell’Inghilterra, ci sono molti luoghi in un modo o nell’altro collegati alle attività del leggendario 007

Club “Les Ambassadeurs” (5 Hamilton Pl. Londra)

Un lussuoso club e casinò nel centro di Londra, dove avviene il primo incontro degli spettatori con l’agente 007 in Doctor No. È qui che si pronuncia la citazione “Bond, James Bond”. L’istituzione esiste ancora oggi in modo sicuro. Il club è obbligatorio da visitare se la tesoreria vi rimborsa tutte le spese come Bond.

Vauxhall Cross (85 Albert Embankment, Pimlico)

Il vero quartier generale dell’MI6, il datore di lavoro di Bond. La potente agenzia di intelligence britannica è ospitata in un edificio Art Nouveau piuttosto inaspettato sul suolo londinese. In questo formicaio traboccante di segreti di stato, 007 è stato a più riprese (“Goldeneye”, “And the World Is Not Enough”, “Quantum of Solace”). Va notato che un’escursione turistica, molto probabilmente, non funzionerà – l’edificio è protetto, ma nessuno vieta di camminare vicino all’edificio. L’importante è non destare i sospetti delle guardie.

The Reform Club – 104-105 Pall Mall

“Reform” è la vera incarnazione del club “Blades” dell’universo di James Bond. È in questi interni che si svolge la famosa scena del duello con la spada tra 007 e Graves in “Die Another Day”. Il club funziona bene oggi, ma diventare membro non è così facile. L’edificio è presente in un piccolo episodio di “Quantum of Solace”.

10 Trinity Square, Londra

Virgin Active Riverside Club, Canary Wharf, Londra

Somerset House (Strand)

La National Gallery, Trafalgar Square, Londra

Un classico edificio antico nel cuore di Londra. Nel corso di Bondiana, Sommerset House ha svolto due ruoli contemporaneamente. In Tomorrow Never Dies, per qualche motivo si trasforma in un ufficio militare (quello vero è stato ignorato), e in Golden Eye, serve come sfondo per l’immagine di un certo parco di San Pietroburgo. Attualmente, oltre ai servizi governativi, ci sono diverse gallerie d’arte all’interno dell’edificio che vale la pena visitare.

Vecchio Ufficio di Guerra (Whitehall, Westminster)

In questo bellissimo edificio antico, un vero punto di riferimento architettonico dell’inizio del XX secolo, 007 è stato ripetutamente istruito su “Octopus”, “License to Kill” e “View to Kill”. I burocrati militari in Gran Bretagna lavorano ancora con successo qui in comodi uffici. Un turista dovrà di nuovo limitarsi all’osservazione esterna.

Ponte di Westminster (Lambeth)

Un famoso monumento è il ponte ad arco sul Tamigi, costruito nel 1862 di fronte al Palazzo di Westminster. Una vista fantastica nel cuore di Londra. In Die But Not Now, Bond trova l’ingresso di una stazione della metropolitana abbandonata nelle vicinanze e si avvicina a svelare i misteri della trama. Sfortunatamente, nessun dungeon del genere esiste nella realtà.

Langham Hotel – Portland Place

Un lussuoso hotel a 5 stelle nel centro di Londra, costruito in epoca vittoriana e mantenendo tradizioni gloriose. Per qualche strano scherzo dei registi di Golden Eye, il Langham è stato trasformato in un hotel russo, il Grand Hotel Europe. Certo, sarebbe bello per la Russia acquisire un tale edificio, ma è ancora nel centro di Londra.

Cattedrale di Santa Sofia (Moscow Road, Bayswater)

Una magnifica chiesa ortodossa di Londra, costruita alla fine del XIX secolo. La cattedrale è diventata un vero regalo per i creatori di Goldeneye – hanno avuto l’opportunità di filmare la lontana Russia senza prendere le loro valigie. Fu lì che avvenne un importante incontro tra i personaggi del film dai nomi decisamente russi – Natalia Simonova e Boris Grishenko.

Sotheby’s (34-35 General Street)

Un’antica casa d’aste, fondata nel lontano XVIII secolo, che da allora ha acquisito un enorme prestigio, dove si vendono regolarmente lotti di valore milionario. In “Octopussy”, Bond ha visitato lo stabilimento, ma non per un divertimento ozioso – ha abilmente cambiato l’uovo Faberge per avvicinarsi al cattivo Kamal.

La O2 Arena (Peterboat Close, Greenwich)

Un enorme stadio coperto dall’aspetto futuristico, che torreggia spietato sulle rive del Tamigi. Nel film “Il mondo non basta” James Bond cade da una mongolfiera sul tetto sferico di questo gigantesco edificio e si mette in salvo senza neanche un graffio. Ecco perché lui e James Bond. Il resto della O2 Arena può offrire impressioni architettoniche vivide e una gamma di intrattenimento sotto i portici – è un enorme centro sportivo e di intrattenimento che offre ai suoi visitatori cibo, musica e tutti i tipi di spettacoli.

10 luoghi di Harry Potter a Londra

Harry Potter – un giovane mago, creato dalla scrittrice britannica J.K. Rowling, è diventato uno degli eroi dei libri di maggior successo, è anche riuscito a conquistare i grandi schermi. Bambini e adulti amano le sue avventure, e c’è una ragione – forniscono un pizzico di magia necessaria e rinvigorente.

harry potter londra

Stazione di King’s Cross Euston Road

Una stazione a nord di Londra, costruita a metà del XIX secolo. È da qui, dalla piattaforma 9 ¾, che i bambini dotati partono per Hogwarts. Il sentiero è nascosto – alla gente comune sembra un arco di mattoni. Ma le sovrapposizioni accadono: recentemente un carrello dei bagagli è rimasto bloccato qui – un ottimo posto per una foto memorabile.

Ponte del Millennio

Un ponte futuristico sul Tamigi, costruito nel 2000. In Harry Potter e il Principe Mezzosangue, crolla splendidamente e cade nel fiume. In realtà, la traversata sta ancora resistendo all’assalto delle forze oscure. Qui puoi fantasticare e immaginarti come un mago, oltre ad ammirare la capitale britannica – la vista che si apre vale l’attenzione.

Ponte di Lambeth

Stazione St Pancras Euston Road

Un bell’esempio di architettura neogotica britannica, che unisce la stazione e l’hotel. Contro in “Harry Potter e la camera dei segreti”, il Weasley vola via nella sua macchina magica. Questo edificio può essere visto anche nella scena finale dell’adattamento cinematografico.

Reptile House, Zoo di Londra

Lo zoo di Londra è stato aperto nel 1828 e ospita molte specie belle, rare e pericolose di fauna selvatica (oltre 750 specie). Qui, Harry ha parlato per la prima volta con i serpenti.

Leadenhall Market Gracechurch St, Londra

Uno dei più bei mercati coperti dell’epoca vittoriana, funziona ancora per il suo scopo. Leadenhall è stato usato con successo per ricreare parte del Crossroads e l’entrata del Leaky Cauldron Bar in Harry Potter e la Pietra dello Stregone. Questo luogo è meglio godersi un tour a piedi; lungo la strada, imparerete molti fatti sulle riprese, lo scrittore e gli attori. Il posto merita una visita per la sua atmosfera speciale e perfetta per una passeggiata e lo shopping.

Borough Market 7A Stoney Street

Piccadilly Circus

Un trafficato incrocio stradale nel centro della città è il luogo della famosa scena di “Harry Potter e i Doni della Morte”, dove la trinità magica è riuscita a malapena a schivare l’autobus di Londra. Infatti, ci sono molti negozi e luoghi di intrattenimento nella piazza.

Stazione della metropolitana di Westminster

Una delle più antiche stazioni della metropolitana di Londra. Nel film “Harry Potter e l’Ordine della Fenice”, l’eroe usa personalmente questa meravigliosa forma di trasporto. La stazione merita una visita anche per la sua posizione geografica – il cuore della capitale britannica si trova sopra di essa con un gran numero di siti interessanti.

Ponte di Lambeth

Ponte ad arco sul Tamigi, costruito negli anni ’30 del XX secolo. In Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, si svolge una scena di auto in cui l’autobus di Harry scivola tranquillamente tra altri due. Il ponte può essere esplorato in dettaglio – c’è una sezione pedonale su di esso.

Australia House Ambasciata Australiana

Il bellissimo edificio dell’ambasciata australiana in Gran Bretagna sullo Strand, costruito nel 1918. Nel mondo di Harry Potter, è servito come prototipo architettonico per la Gringotts Wizarding Bank, gestita dai goblin.

Palazzo Whitehall