London Forever

Scoprire London
Museo Sherlock Holmes

Tutti conoscono questo personaggio attraverso i libri, poi i film, i fumetti e i riferimenti nella cultura popolare. Forse l’unico museo al mondo gli è dedicato a Londra (ce n’è un altro in Svizzera), che conserva cose che non sono mai appartenute a una persona. Anche l’indirizzo del museo è fittizio, anche se la posta arriva costantemente per il carattere fittizio.

Questo personaggio letterario è il detective londinese Sherlock Holmes, noto per aver vissuto al 221b di Baker Street. Questo indirizzo ospita oggi il Museo Sherlock Holmes, dedicato al suo famoso detective, creato dal talento di Arthur Conan Doyle. La storia del Museo Sherlock Holmes è molto interessante. Tuttavia, la posta indirizzata al famoso detective è stata costantemente inviata a questo indirizzo di Londra. Più tardi, Baker Street fu ampliata e il 221b fu tra i numeri assegnati agli edifici dall’Abbazia Nazionale.

Infatti, lo stesso Museo Sherlock Holmes si trova al numero civico 239, ma al momento della sua fondazione è stato appositamente registrato come persona giuridica “221b Baker Street”, dopo di che una targa con il numero richiesto è stata ufficialmente appesa sulla casa-museo. Da quel momento in poi, tutta la corrispondenza destinata a Sherlock Holmes andò all’indirizzo corretto.

L’edificio del museo è un edificio vittoriano del 1815. In questo edificio, ai tempi di Holmes, le camere ammobiliate venivano effettivamente affittate. I quattro piani della Casa Museo sono dedicati al grande detective. Holmes incontra i suoi ammiratori all’ingresso. Qui è attaccata una targa commemorativa, che in Gran Bretagna è installata su edifici dove un tempo vivevano persone famose. L’iscrizione su di essa indica che il detective-consulente della polizia britannica Sherlock Holmes viveva in questo edificio.

L’interno è meticolosamente realizzato e corrisponde perfettamente alle descrizioni del libro. Il piano terra della casa è occupato da un piccolo ingresso e da un negozio di souvenir nello stile del XIX secolo. Il secondo è fornito dal soggiorno, che serviva contemporaneamente Holmes e la sala da pranzo, oltre che dalla sala privata del detective. Holmes usava spesso il soggiorno come ufficio e vi riceveva i suoi clienti. Tutti i mobili di questa stanza sono perfettamente conformi alle descrizioni del libro: c’è un camino, un tavolo da pranzo, un divano dove sedersi e rilassarsi, e persino il famoso monogramma della regina Vittoria, che Holmes, secondo una delle storie, sparò con la sua mano con un revolver.

Il terzo piano è occupato dalle stanze della proprietaria della casa, la signora Hudson e la compagna costante di Holmes, il dottor Watson. Il quarto piano, originariamente destinato a un armadio e alle esigenze della casa, è ora rivestito con le figure di cera di altri eroi dei racconti di Conan Doyle su Sherlock Holmes.

Come arrivare, orari di apertura, prezzi dei biglietti

Il museo si trova vicino alla stazione della metropolitana di Baker Street, decorato con ritratti di profilo del famoso detective. Potete anche prendere un taxi o un autobus.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00. Fanno eccezione le vacanze di Natale, che sono giorni di riposo. Il costo della visita è indicato su una targa di bronzo attaccata alle porte d’ingresso del museo. Si tratta di 15 sterline per gli adulti e di 10 sterline per i bambini.

http://www.sherlock-holmes.co.uk/

https://goo.gl/maps/Gp41Tg75b3HJgoMJ9

0 Condivisioni