London Forever

Scoprire London
Soho

Soho è la più famosa di tutte le aree cosmopolite della Londra moderna. Situato vicino al divertente West End, è comunemente conosciuto come Theatreland. Soho è anche il più antico quartiere straniero. Per più di tre secoli, gli immigrati sono affluiti qui. Purtroppo, l’atmosfera unica della zona è stata persa in parte a causa della crescente gentrificazione di Londra. Il Soho di oggi è in gran parte orientato alla vendita al dettaglio e ai servizi per turisti facoltosi, con una popolazione locale di soli 3.000 abitanti. Soho è una di queste zone, intrisa di cultura, boemia e storia. Soho è piena di ristoranti che servono cibo da tutto il mondo, bar, pub famosi, negozi e decine di teatri.

Situata nel cuore del West End di Londra, Soho è una piccola area di 2,6 chilometri quadrati, delimitata dalle famose Oxford Street e Regent Street, che possono essere facilmente percorse a piedi.

Perché il nome Soho

Il primo uso conosciuto della parola Soho come nome di un quartiere risale al 1636. Appariva nell’intestazione di una lista di fedeli che pagavano le loro quote alla chiesa parrocchiale di St. Martin in the Fields (l’attuale zona di Denmark Street). Nell’ottobre del 1641, d’altra parte, gli atti del tribunale fanno riferimento ad Annie Clerke, una “donna lasciva” a cui fu ordinato legalmente di obbedire all’ordine pubblico o di affrontare la prigione dopo aver “gridato in strada che avrebbe dato fuoco a tutte le case di So:ho”. Nel settembre 1642, William Colley fu accusato di “fare osservazioni abominevoli a Noah Cliffe, uno dei poliziotti della parrocchia, e di aver minacciato di dare fuoco alle case nei dintorni di Sohoe”.

Tuttavia, tra il 1536 e il 1547, dopo la dissoluzione dei monasteri a seguito della Riforma inglese, la maggior parte del terreno fu occupato da Enrico VIII, che creò un parco appartenente al Palazzo di Whitehall. Da allora fu una riserva di caccia reale, il che spiega il nome moderno della zona.

Mentre nel 1700 Soho era frequentata dalla nobiltà e dall’aristocrazia britannica, all’inizio del XIX secolo la zona era afflitta dalla povertà e dal colera. Nelle strade di Soho troviamo molti edifici con targhe blu che indicano i nobili residenti, pittori famosi come Canaletto, Constable, Lucian Freud, il compositore Franz Liszt, lo scrittore William Blake e molti altri.

Storia

Nel corso del XX secolo, il quartiere fu trasformato ancora una volta. La musica è sempre stata parte integrante della zona; locali famosi come il Café de Paris e l’Hippodrome ospitavano regolarmente artisti jazz americani negli anni ’30, e la vena musicale di Soho continua oggi con il Ronnie Scotts, uno dei locali jazz più famosi del mondo. Un’altra icona locale, il Marquee Club in Wardour Street, ha ospitato le prime esibizioni di David Bowie, i Rolling Stones e molti altri. Le rock star erano clienti abituali della vita notturna del quartiere. Oltre ad essere artistico, Soho è un quartiere molto liberale con un gran numero di bar gay, come il Comptons di Soho, uno dei più antichi della capitale.

Video

https://goo.gl/maps/T6Q7EwDqGm5tUKfu9